000519395689100

Malt


Paris // 5000m²

settoreTech


Picto Bien-être et santé des employésPicto Durabilité RSEPicto Equilibre de vie professionnelle et privéePicto Ergonomie et bien-étre améliorés.Picto Espaces hybrides

Malt, la libertà in prospettiva.

In un mondo post-pandemia e profondamente colpito dai successivi lockdown, le norme professionali si stanno reinventando.

La carriera lineare e il sacro santo CDI non sono più un fine a sé stessi e i modi di lavoro più liberi, più ibridi, sono diventati il nuovo El Dorado. Malt, protagonista di questi nuovi paradigmi, è diventata la piattaforma imprescindibile per mettere in contatto freelance e datori di lavoro.

Fondata nel 2013 da Vincent Huguet, CEO, Hugo Lassiège, CTO, e attualmente guidata da Alexandre Fretti. L'azienda ha conosciuto una crescita iperbolica negli ultimi anni, permettendole di diventare, in soli 10 anni, la più grande comunità di freelance in Europa.

La sua missione: permettere ai freelance di trovare clienti e alle aziende di trovare le competenze di cui hanno bisogno.

Oggi, Malt conta più di 500.000 freelance, 200 milioni di euro raccolti e oltre 70.000 aziende riunite intorno a una nuova visione collaborativa. Il suo modello unico e all'avanguardia l'ha già portata a conquistare la Francia, il Belgio, i Paesi Bassi e presto anche la Germania.

Malt è l'illustrazione perfetta di questa rivoluzione professionale, dimostrando che nuovi modi di collaborare sono possibili: più agili, più innovativi, più flessibili.


Una nuova sede, culla del 'malting-pot'.

Dopo 10 anni di esistenza e una crescita fulminea, i vecchi locali stavano diventando troppo piccoli e non erano più allineati alle loro ambizioni.

Ambasciatori silenziosi del marchio e autentici simboli di credibilità, i nuovi uffici avevano anche l'obiettivo di affrontare una vera sfida di immagine. Quella di un marchio più maturo, più incarnato e meno legato all'immagine 'startup'. Anche se predominante nella storia e nelle origini di Malt, distaccarsi da questa etichetta di sfidante significava anche abbracciare un cambiamento di direzione e le ambizioni di crescita associate.

Si trattava di investire in un luogo capace di tradurre pienamente la sua visione e i suoi valori, per offrire un'esperienza premium ai suoi Malters e ai suoi clienti. Molto più di un'azienda ambiziosa, Malt è soprattutto una comunità di professionisti provenienti da ogni ambito e settore, riuniti intorno alle stesse convinzioni e a una visione condivisa del lavoro.

"Questo luogo ideale è una casa madre per i 'Malters'; flessibile, orientata al servizio e incarna la diversità e l'unicità dei profili."

"L'azienda desiderava offrire un luogo di incontro e coesione, un punto di riferimento per i suoi freelance e i membri delle sue filiali europee. Questo cambio di direzione avviene a Madeleine, nel 9° arrondissement, in un edificio completamente ristrutturato con una superficie imponente di circa 5.000 metri quadrati. La nostra missione: infondere i nuovi locali con l'identità di Malt, senza compromettere l'identità architettonica del luogo."

Basandoci sulla pluralità e complementarità delle nostre competenze, le nostre squadre hanno saputo convincere con una perseveranza senza eguali e con ambizioni elevate allineate a quelle di Malt. Questo luogo ideale è una casa madre per i 'Malters', flessibile, orientata al servizio e incarnata, che celebra la diversità e l'unicità dei profili: la 'Maison Malt'.

Far vivere il mindset di Malt nei nuovi uffici.

L'obiettivo principale era progettare una sede sociale che rispecchiasse i valori e l'identità di Malt.

La prima fase del progetto ha comportato un'immersione completa nella routine e nella realtà di Malt, attraverso gli occhi dei suoi dipendenti. A tal fine, abbiamo collaborato con gli ambasciatori di Malt, che ci hanno permesso di raccogliere precisamente le esigenze e di delineare i profili tipici dei collaboratori. Questa fase iniziale di interviste collettive e individuali ha permesso di mettere in luce i pilastri identitari del marchio. 'Joy and Seriousness', è fondamentalmente ciò che caratterizza la comunità di Malt: un melting-pot di profili diversi, unici, allegri, che 'lavorano con serietà, senza prendersi troppo sul serio'. Partendo da questo presupposto, i nostri team di Design and Build hanno gettato le basi della storia che avremmo raccontato tra queste pareti, offrendo loro un luogo che rispecchiasse la loro immagine.

Questa storia è quella di un'azienda connessa al 'Future at Work' e veramente impegnata nel benessere di coloro che compongono la sua comunità. Volevamo soprattutto progettare un scrigno identitario unico e permettere ai dipendenti di appropriarsene. Dovevamo veramente 'abitare' gli spazi, rendendo gli uffici un sede riconoscibile, ispiratrice, dove ci si sente a proprio agio. Per incarnare la 'Maison Malt', sfruttare la sua identità visiva era ovviamente cruciale, in modo che ogni spazio fosse pervaso da un tocco di 'Malt'. La 'Joy' si manifesta nell'uso diffuso della vivace e calorosa gamma di colori del marchio, che abbiamo declinato creando piani tematici per colore.

Anche il logo è stato una base di lavoro, reinterpretato nel corso degli allestimenti.

Abbiamo preso ispirazione dal suo simbolo per progettare la reception; una maestosa opera d'arte su misura in legno scolpito; e dai suoi contorni, nella scelta degli elementi di arredamento, della segnaletica o della decorazione. Per andare oltre nella personalizzazione del luogo, i 'Principi di Malt' sono stati messi in scena con l'aiuto del nostro team di esperti in design esperienziale attraverso sale riunioni omonime. Ogni sala ha la sua tematica e il suo universo, completamente abitato da concetti che illustrano ogni grande comando della comunità. Una delle principali ambizioni di Malt era anche mettere il benessere dei suoi collaboratori al centro e offrire, oltre al comfort lavorativo, un vero comfort di vita.

Questo includeva soprattutto l'implementazione di spazi intelligenti e funzionali, realmente utili nella vita quotidiana. Concierge, ristorante, docce, spazi per la preghiera o l'allattamento... sono solo alcuni esempi dei servizi disponibili per i dipendenti. L'eliminazione dei codici attesi degli spazi professionali ci ha permesso di avvicinarci ai segni distintivi dell'arredamento e della decorazione che si possono trovare a casa propria. L'obiettivo era conferire agli spazi un'atmosfera più intima, che spingesse i dipendenti a riappropriarsi degli spazi di lavoro. Gli elementi originariamente presenti nell'edificio, come i ballatoi ad ogni piano o le numerose persiane che adornano la facciata, sono stati un punto di partenza per rafforzare l'atmosfera desiderata, 'come a casa'.

"Questa storia riguarda un'azienda connessa al "Future at Work" e veramente impegnata nel benessere di coloro che compongono la sua comunità."

Abbiamo sfruttato questi codici per arricchirli con mobili ed elementi decorativi più autentici, evocando una casa particolare.

Cuscini generosi, tappeti soffici, ampi divani, fino a vasi e album decorativi. La seconda direzione del progetto era quella di concepire spazi di serendipità e coesione, capaci di rafforzare il senso di appartenenza dei Malters. Per riunire la comunità, era essenziale mettere l'accento sugli spazi comuni e favorire al massimo la libera circolazione negli uffici.

Totalmente allineata alla missione dell'azienda, la progettazione di uno spazio di co-working si è quindi rapidamente imposto come un'evidenza. Al piano terra, questo spazio di socializzazione e collaborazione aperto a tutti è stato completamente arredato e attrezzato. È disponibile gratuitamente ai freelance iscritti alla piattaforma, tramite un sistema di prenotazione. Per arricchire i luoghi di incontro, diversi angoli relax e spazi di ristoro sono distribuiti sui 7 piani, mentre il cortile esterno offre uno spazio di scambio informale e accogliente.

Il ristorante interno, chiamato "Malting-Pot", rimane il cuore pulsante di Malt.

Pensato come uno spazio di vita, un luogo di incontro, incarna l'essenza stessa dell'azienda e il gioioso miscuglio che rappresenta. La qualità della ristorazione, i suoi impegni responsabili e l'accoglienza sempre calorosa rispecchiano i suoi valori fondamentali. Anche la modularità è stata la parola d'ordine degli allestimenti proposti, attraverso spazi sempre intelligenti, flessibili e adattabili. La sala ristorante ne è il miglior esempio, poiché si trasforma occasionalmente in uno spazio per eventi e ricevimenti.

Veramente orientata verso l'ibridazione dei modelli di lavoro, Malt desiderava rendere ogni spazio utilizzabile per il lavoro. Per favorire la miscelazione e la mobilità dei team, si è posto l'accento sul flex office aprendo al massimo gli spazi, non nominativi e appropriabili da tutti. Ad esempio, in previsione dei problemi relativi alla mobilità legati alle batterie portatili, sono stati integrati cavi di ricarica in tutte le scrivanie. L'ambizione era quella di andare un passo avanti nei servizi offerti ai dipendenti e di aumentare realmente il comfort sul lavoro.

"La modularità è stata la parola chiave degli allestimenti proposti, con spazi sempre intelligenti, flessibili e adattabili."

Parole del cliente.

Un enorme ringraziamento a Factory. Siete stati incredibili dall'inizio alla fine. Avete sempre ascoltato i feedback, anche i più difficili. Avete sempre tenuto conto di ciò che volevamo fare senza mai rinunciare alle vostre convinzioni. In ogni caso, il risultato è davvero magnifico. Quindi davvero, ancora una volta, un grande applauso a tutti voi.

Alexandre Fretti
Direttore generale


Scheda riepilogativa

settoreTech

superficie5000m²

luogoParis

consegna2023


Competenze coinvolte

  • Design dell'esperienza.
  • Concetto architettonico.
  • Lavori di ristrutturazione.
  • Arredamento e Decorazione.

  • Picto Bien-être et santé des employés

    Benessere e salute dei dipendenti

    Le iniziative orientate al benessere fisico e mentale dei dipendenti, come spazi relax, palestre, programmi di salute e benessere, orari di lavoro flessibili e politiche di congedo.

  • Picto Durabilité RSE

    Sostenibilità e RSI

    Le iniziative dell'azienda per ridurre la propria impronta di carbonio, favorire il riciclaggio, utilizzare materiali sostenibili e adottare pratiche rispettose dell'ambiente.

  • Picto Equilibre de vie professionnelle et privée

    Equilibrio tra vita professionale e vita privata

    Le politiche e le iniziative che sostengono l'equilibrio tra vita professionale e vita privata, come il diritto alla disconnessione, i programmi di supporto familiare, i benefici sociali e la flessibilità delle ferie.

  • Picto Ergonomie et bien-étre améliorés.

    Ergonomia e benessere migliorati

    L'utilizzo di tecnologie avanzate per creare spazi di lavoro ergonomici e adattabili, come scrivanie regolabili in altezza, sedute intelligenti, sistemi di gestione della luce e del rumore, ecc.

  • Picto Espaces hybrides

    Spazi ibridi

    La creazione di ambienti di lavoro polifunzionali che offrono una combinazione di spazi collaborativi, aree di concentrazione, sale riunioni e luoghi di relax, consentendo ai dipendenti di adattarsi a diversi tipi di compiti e esigenze.

Prossimo progetto


Paris // 7ème // 750m²

FRM