000519395689100

Dai "colletti bianchi" ai "colletti secchi": come reclutare con 38°?


The Future at Work

29 maggio 2024

Maddyness Article#2

Scoprite il punto di vista di Arthur de Charentenay, Direttore della Trasformazione presso Factory, sull’impatto del cambiamento climatico sugli uffici.

Al lavoro, il riscaldamento globale porterà a tre nuovi rischi: problemi di salute senza precedenti, nuove fratture sociali e un significativo calo della produttività.
Eppure, questi rischi sono spesso sottovalutati dagli utenti, al punto da chiedersi se il mondo del lavoro non sia il grande dimenticato del riscaldamento globale.

Oltre a discutere delle nuove normative che spingono l’innovazione, Arthur de Charentenay analizza l’argomento distinguendo tra anticipazione e prevenzione:
“C’è l’aspetto dell’anticipazione del disastro, la gestione dei rischi: se fa 38 gradi per otto settimane all’anno, invece di tre, come gestiamo la situazione? E c’è l’aspetto della partecipazione alle azioni di prevenzione: quali azioni mettiamo in atto oggi per evitare che questi 38 gradi diventino 40? Come l’azienda diventa attiva e cittadina del mondo di domani – e come coinvolge i suoi collaboratori?”

Un articolo che apre piste di riflessione per affrontare un fenomeno tanto complesso quanto urgente.

L'intero articolo pubblicato il 23 maggio 2024 (in francese) è disponibile sul sito Maddyness